Siamo alla vigilia dei Campionati mondiali di calcio del 1994, che si svolgeranno negli Stati Uniti. Per le strade di New York c'è tanta gente alla parata inaugurale, ma il giornalista Jim Ackerman sa che purtroppo questo gioco non è ancora entrato nel cuore degli americani e che dopo i Mondiali l'interesse della gente è destinato a calare. Si ricorda però di Brian Thompson, un suo vecchio amico inglese ex giornalista, l'unico che abbia assistito a tutti i campionati mondiali, fin dal primo del 1930, e decide di parlare con lui.