Maya Kitajima è una ragazzina orfana di padre che vive con la madre Haru in un modesto appartamento sopra il ristorante cinese dove la madre lavora. Considerata una pasticciona sempre con la testa tra le nuvole, si appassiona alla televisione e al teatro, facendo di tutto per assistere agli spettacoli.