Il Kenshiro di questa serie è ben diverso da quello che siamo abituati a conoscere, taciturno ed a tratti scostante, seppur di buon cuore. Lo zio di Kenshiro è infatti spavaldo, molto sicuro di sé e quasi attaccabrighe. Pur essendo di buon cuore, i suoi migliori amici sono i membri del Qing Ban, un sindacato del crimine di Shanghai, mentre la sua fidanzata, Yuling Han, è sorella del boss del Qing Ban. Il Kenshiro degli anni '30, inoltre, fuma come un dannato ed è già padrone di quasi tutte le tecniche di Hokuto, a differenza del Kenshiro originale che riesce ad utilizzarle solo dopo che gli incessanti combattimenti ne avranno temprato lo spirito.