La storia racconta le molteplici avventure e disavventure di una numerosa compagnia di animali, dal momento in cui sono costretti ad abbandonare il loro bosco d'origine per colpa delle attività umane. Infatti, oltre alla caccia e in seguito alla crescente urbanizzazione, le ruspe e le escavatrici degli uomini arrivano fino al bosco a riempire lo stagno di calcinacci e residui di cantiere. La trasformazione in discarica dell'unica riserva d'acqua per le creature della zona compromette definitivamente la sopravvivenza di tutti; così gli animali decidono di aggregarsi per mettersi in viaggio tutti insieme verso la riserva naturale "Il Parco del Daino Bianco", dove sperano di trovare una vita migliore e di cui solo il Rospo conosce la strada. Per riuscire tutti nell'impresa, ognuno presta il Gran Giuramento di mutua protezione, impegnandosi solennemente a non mangiare nessuna delle creature del gruppo e a collaborare con gli altri lungo il cammino. La Volpe viene nominata capo della compagnia. Durante questa incredibile migrazione gli animali conosceranno pericoli, difficoltà e privazioni di ogni genere, quasi sempre per colpa dell'uomo, e perfino contrasti nel gruppo. Il travagliato cammino li cambierà profondamente, e molti moriranno nel tragitto, ma la maggior parte raggiungerà la destinazione.


1°Stagione
1°Stagione
2°Stagione
2°Stagione